E’ morto Eugenio Aringhieri

Improvviso malore a Boston per il Ceo della Dompè e Presidente del Gruppo Biotecnologie Farmindustria

Aringhieri, 58 anni, era tra i più noti ed apprezzati dirigenti dell’industria farmaceutica italiana, presidente del gruppo Biotecnologie di Farmindustria. Il decesso per un malore

È morto Eugenio Aringhieri, 58 anni, amministratore delegato di Dompé , il gruppo nato nel 1853 con una piccola bottega speziale in Piazza della Scala a Milano e diventato un colosso farmaceutico. Aringhieri si è sentito male mentre si trovava a Boston. Guidava Dompé da oltre un decennio ed era appena stato riconfermato presidente del gruppo Biotecnologie di Farmindustria per il quarto mandato consecutivo. Dopo una lunga carriera in ambito farmaceutico iniziata nella multinazionale Janssen, Aringhieri incontrò Sergio Dompé, presidente dell’azienda avviando un lungo sodalizio professionale e umano. L’azienda ha dato l’annuncio della scomparsa prematura in mattinata, stringendosi attorno al dolore della famiglia…Continua su Corriere.it>>

 

Di |2018-05-01T10:26:03+00:001/5/2018|2018, News|