Embrione umano su chip

L’utilizzo di embrioni umani per la ricerca biologica e medica è accompagnato da molte preoccupazioni etiche. Una soluzione è quella di puntare su strumenti alternativi: gli scienziati dell’Istituto di bioingegneria dell’Epfl (Istituto federale elvetico di tecnologia di Losanna) sono riusciti a simulare alcuni momenti della formazione dell’embrione in vitro, a partire da cellule staminali embrionali. Un embrione su chip che potrebbe essere utilizzato in medicina rigenerativa, ma anche nella sperimentazione di nuovi farmaci. Lo studio è descritto su ‘Nature Methods’….Continua su AdnKronos>>

Iscriviti ora al Forum Salute alla Leopolda 10,11 Ottobre 2019 – Rivoluzioni all’orizzonte >>

N.B. L’ordine di iscrizione dà diritto alla priorità per la partecipazione in alcuni eventi a numero chiuso

 

2019-06-30T10:25:49+00:00