Caricamento Eventi
Questo evento è passato.

a cura di Giovanni Maria Soro – Direttore Generale Provincia Lombardo – Veneta, Ordine ospedaliero San Giovanni di Dio Fatebenefratelli

 

Il SSN compie i suoi primi 40 anni ed ormai è uno dei pochi sistemi sanitari ad accessibilità universale ma per garantire una sua economicità ed efficacia nel tempo serve un adeguato presidio dell’innovazione e della sostenibilità quali tensori per una vita economica e duratura del Sistema a sostegno della tutela della salute dei cittadini.

Si è convinti infatti che non ci possano essere innovazioni non sostenibili ma anche che non c’è sostenibilità duratura senza innovazione.

Quindi è necessario interrogarsi su quali indirizzi, quali ambiti di innovazione siano maggiormente utili data la situazione attuale del e nel SSN ma anche quali competenze, quali condizioni siano necessarie per l’innovazione sostenibile.

All’evento sono coinvolti un rappresentante fortemente qualificato dei policy maker che ci indichi su quali indirizzi e quali ambiti stanno lavorando le Regioni e a livello nazionale, un rappresentante dei cittadini impattati dalle politiche della salute che ci dica cosa si aspetta il cittadino in termini di innovazione nel settore salute, una personalità del mondo universitario che chiarisca il quadro di riferimento (attuale e prospettico) all’interno del quale si devono agire innovazione e sostenibilità. Infine alcuni manager e clinici che presentino le innovazioni (caratterizzazione specifica, target di utenza di riferimento, domanda intercettata, bisogni soddisfatti, modello di offerta assistenziale, percorso di implementazione, criticità riscontrate e modalità di risoluzione, età) e ci aiutino a comprendere, al fine di una loro replicabilità in contesti differente, quali condizioni, quali competenze sono necessarie.

 

Coordina:

Giovanni Maria Soro – Direttore Generale Provincia Lombardo – Veneta, Ordine ospedaliero San Giovanni di Dio Fatebenefratelli e Responsabile del Topic Healthcare dell’Associazione Ex Alumni Bocconi Università

 

Intervengono:

 

Inquadramento generale e perché innovare nei contesti aziendali e/o regionali accresce la sostenibilità del nel SSN

Associazioni che tutelano la domanda

Francesco LongoProfessore associato di Economia delle aziende e delle amministrazioni pubbliche presso il Dipartimento di Analisi delle Politiche e Management Pubblico dell’Università Bocconi, Ricercatore CERGAS

 

Quali innovazioni attese e richieste dai cittadini

Policy Maker

Tonino Aceti – Coordinatore Nazionale, Tribunale per i diritti del malato di Cittadinanzattiva

 

Su quale innovazione punta il policy maker o quali esigenze/ambiti di sostenibilità possono essere agiti attraverso l’innovazione

Antonio Saitta – Assessore regionale alla Salute, Regione Piemonte

 

Protagonisti dell’innovazione

 

Quali innovazioni e quale sostenibilità nei diversi contesti regionali raccontati dai protagonisti

Oscar Bertetto – Direttore Dipartimento interaziendale interregionale Rete Oncologica Piemonte Valle d’Aosta con sede presso l’A.O.U. Città della Salute e Scienza di Torino 

Giancarlo Ruscitti – Direttore del Dipartimento Politiche della salute e del benessere sociale della Regione Puglia

Angelo Tanese – Direttore Generale ASL Roma 1

Nicolò Pestelli – Direttore della programmazione Azienda USL Toscana Area vasta sudest

Conclusioni

Francesco Longo – Professore associato di Economia delle aziende e delle amministrazioni pubbliche presso il Dipartimento di Analisi delle Politiche e Management Pubblico dell’Università Bocconi, Ricercatore CERGAS

Lesson learned (“Cosa mi porto a casa e nella mia realtà professionale” dal confronto su innovazione e sostenibilità)

 

 

Iscriviti