Caricamento Eventi
Questo evento è passato.

Una pandemia globale si trasforma molto velocemente in una sindemia, ovvero, impatta sulla vita sociale ed economica dei vari Paesi coinvolti. I livelli di resilienza delle diverse comunità nazionali sono legati ai modelli economici, ai loro sistemi sanitari, alle loro capacità di innovazione e di cambiamento. Nel caso della pandemia da SARS-COV-2 vengono al pettine anche le criticità legate alle modifiche ambientali e ad un modello disviluppo che crea una enorme concentrazione economico finanziaria, gravi diseguaglianze economiche e sociali, fragilità sociali e sviluppo delle cronicità legate alla crescita dell’incidenza della popolazione anziana sulla popolazione totale, almeno nei Paesi maggiormente sviluppati.

Che prospettiva darsi per il futuro e quale ruolo confermare o meno ai sistemi sanitari dove la sanità è ancora prevalentemente pubblica?Queste sono le domande a cui questo incontro vuole incominciare a rispondere in permanenza del Recovery Plan e del PNRR, Piano Nazionale Rinascita eResilienza.

Presiede

Silvia Scelsi – Vice Presidente Nazionale ASIQUAS

Modera

Giorgio Banchieri – Segretario Nazionale ASIQUAS

Ne discutono

Mons. Domenico Pompili – Presidente di commissione CEI -Conferenza Episcopale Italiana; Vescovo di Rieti

Gavino Maciocco – Docente di Igiene e sanità pubblica,Università di Firenze; Promotore e coordinatore del sito webSaluteinternazionale.info; Direttore della rivista quadrimestrale Salute eSviluppo

Andrea Morniroli – Responsabile dello staff del ForumDisuguaglianze Diversità

Federico Spandonaro -Professore di Economia Sanitaria all’Università Telematica San Raffaele di Roma e presidente di Crea, Centro per la Ricerca Economica Applicata in Sanità

Scegli il tuo Network e Condividi!