Caricamento Eventi
Questo evento è passato.

Sostenibilità e appropriatezza dei farmaci biologici e biosimilari, cosa è accaduto e cosa accadrà dopo la pandemia

I farmaci biologici e biosimilari sono armi importantissime a nostra disposizione che hanno permesso di rendere curabili malattie croniche degenerative e spesso invalidanti, ma non solo, nella lotta contro il Virus Covid-19 si sono dimostrati essere potenti strumenti per rallentare l’infezione e modificare l’esito della malattia.Inoltre questo anno particolarmente difficile ha messo in risalto le potenzialità dell’epoca digitale rafforzando l’asse strategico ospedale-territorio, dirigendo le politiche del farmaco sempre più all’interno di un nuovo tempo digitale. Permettendo di monitorare il paziente quando possibile da remoto.

A seguito di questa difficile lezione ricevuta stiamo tutti lavorando per trasformare questa crisi in una nuova opportunità per il nostro SSN consapevoli che le risorse disponibili per la Sanità Pubblica non sono solo spese bensì investimenti e come tali collocate in maniera appropriata, il farmaco biosimilare è giust’appunto un’imperdibile opportunità.

Partecipano

Gionata Buggiani – S.O.S. Dipartimentale DermatologiaAmbulatorio Psoriasi, Azienda USL Toscana Centro – Ospedale San Pietro Igneo, Fucecchio

Anna Maria Calvani – Dirigente Farmacista Azienda Ospedaliero Universitaria Meyer, Firenze; Commissione farmaci RT

Fabrizio Cantini – Direttore S.OC. Reumatologia, Azienda USL Toscana Centro

Aldo Cuccia – Dermatologo, Azienda USL Toscana Sud Est, Arezzo

Alessandro Mannoni – Responsabile SOS Day Service Reumatologico, Azienda USL Toscana Centro

Scegli il tuo Network e Condividi!