GLI OSPEDALI SONO INTELLIGENTI ANCHE PER COME SANNO GESTIRE L’ENERGIA PER LA SALUTE E PER ATTRARRE INVESTIMENTI

L’ Europa mette a disposizione dell’Italia i fondi del MES per rafforzare e riorganizzare la Sanità  per renderla più resiliente alle crisi e orientata al Futuro. Altre e diverse risorse possono scaturire dal Recovery Fund o essere raccolte direttamente dallo Stato per destinarle alla Sanità.

Inoltre l’Europa spinge verso l’attuazione di Partenariati Pubblico Privato, come modalità più celere e con meno ostacoli burocratici per poter effettivamente spendere questi finanziamenti e realizzare le opere necessarie per un adeguamento e una modernizzazione della rete ospedaliera italiana.

A questa forma si aggiunge anche una nuova tipologia di contratto che l’Europa chiama E.P.C. (Energy Performance Contract) e che la legislazione italiana ed il codice dei contratti chiama Contratti di Rendimento Energetico.

Attraverso questi contratti una società privata (classificata come Energy Saving Company o E.S.Co. privata) si obbliga con i propri mezzi finanziari ad effettuare un intervento di efficientamento energetico presso un impianto o edificio di proprietà di un Ente Pubblico “beneficiario”, come una Azienda sanitaria od una Azienda Ospedaliera.

L’intervento di efficientamento energetico, finanziato in tutto od in parte dal privato (superiore al 50% dell’investimento complessivo) produce inoltre una consistente riduzione delle emissioni di gas “clima alteranti” in atmosfera e può contribuire fortemente a contrastare i fenomeni di global warming e di cambiamento climatico, rappresentando quindi un vero intervento di “green economy”, secondo i programmi europei e nazionali.

Questo investimento privato, attraverso i contratti EPC può aggiungersi ai già significativi finanziamenti pubblici, con un incremento che può arrivare fino a raddoppio: cioè con l’utilizzazione dei contratti EPC il finanziamento del MES in sanità di 37 miliardi può arrivare a superare i 74 miliardi, attraverso l’investimento dell’imprenditoria privata qualificata.

Si profila quindi per la Sanità una stagione di investimenti e di cambiamenti che impatterà sulle filiere e sull’indotto, sulle imprese, sul lavoro e in definitiva sul PIL nazionale.
Luca Telese intervista Carlo Cottarelli sulle scelte di investimento possibili e sugli impatti che queste avranno sulle persone e sul paese.

Stefano Maestrelli

SULL’ARGOMENTO VEDI IL VIDEO DI LUCA TELESE E STEFANO MAESTRELLI

IL CICLO “OSPEDALI INTELLIGENTI” CONTINUA NEL FORUM REALOADED, 5 NOVEMBRE

Scopri il programma www.klive.it/programma

e metti in agenda www.klive.it/registrati

2020-10-19T18:48:36+00:00