Il fegato di una vittima di Genova trapiantato a Padova

Nella notte tra il 18 e il 19 agosto il viaggio di andata e ritorno degli operatori della Croce Verde per prelevare l’organo che è stato impiantato a un paziente il lista d’attesa

C’è una persona che oggi ha una speranza in più di poter avere una vita normale. È un trapiantato speciale il paziente di Padova che il giorno dopo il crollo del ponte di Genova ha ricevuto un fegato nuovo, donato proprio da una delle 43 vittime del crollo del ponte Morandi di Genova. La storia è raccontata dal Mattino di Padova attraverso le parole emozionate degli operatori della Croce Verde padovana che preferiscono restare anonimi…..Continua su Corriere.it>>

2018-08-21T10:29:11+00:00