Il menù per prevenire l’infarto? A tavola dieta vegetariana o mediterranea

Secondo uno studio dell’Università di Firenze, gli effetti di questi due tipi di alimentazione sono simili. Ma con qualche differenza

LA DIETA MEDITERRANEA è un toccasana per il cuore, capace di diminuire il colesterolo cattivo e prevenire efficacemente infarti e altre malattie cardiovascolari. Ma non è la sola: anche una dieta vegetariana a basso contenuto calorico può avere simili effetti benefici sulla salute del nostro cuore. A suggerirlo, sulle pagine della rivista Circulation, della American Heart Association, è uno studio svolto dal team di ricercatori dell’Università di Firenze e dall’Azienda Ospedaliero-Universitaria Careggi. Mettendo a confronto gli effetti dei due diversi modelli alimentari in uno stesso gruppo di persone, lo scopo dei ricercatori è stato proprio quello di valutare se il passaggio a una dieta vegetariana sarebbe stato ugualmente salutare ed efficace nel prevenire malattie cardiache e infarto per le persone che erano abituate a mangiare carne e pesce. “Studi precedenti hanno già confrontato gli effetti della dieta mediterranea con quelli di una dieta occidentale, ricca di carne e grassi. La nostra ricerca, invece, è la prima che fornisce un confronto diretto tra dieta mediterranea e vegetariana”, precisa l’autore Francesco Sofi, professore di Scienze dell’alimentazione dell’Università di Firenze. Leggi l’articolo su Repubblica.it>> 

Di |2018-03-01T12:55:44+00:001/3/2018|2018, News|