Il neurologo Sorrentino: “Coronavirus ha aumentato disagio mentale”

Secondo l’autore di ‘La paura ci può salvare’ “mass media, politica e finanza hanno cavalcato la paura”

I primi casi, poi le ambulanze, gli ospedali pieni, le bare e i lunghi mesi chiusi in casa. “Abbiamo subito un trauma, lo abbiamo vissuto. E non è un caso che sia aumentato il disagio mentale, l’ansia, il panico, la depressione. Questi mesi hanno cambiato tutto, hanno spazzato via una serie di abitudini che erano diventare rituali, e ognuno di noi ha risposto a modo suo: chi ha scoperto di star bene da solo, chi ha sofferto in modo claustrofobico”. A dirlo all’Adnkronos Salute è Rosario Sorrentino, neurologo, divulgatore scientifico e scrittore, convinto che la paura sperimentata con la pandemia possa innescare una sorta di rinascita, come spiega in ‘La paura ci può salvare’ (Solferino), un libro frutto di “una riflessione e un dialogo con Concita Borrelli sugli effetti di quanto abbiamo vissuto: perché in questi mesi noi abbiamo fatto la storia”.

Continua su AdnKronos>>

2020-06-26T16:07:07+00:00
SPECIALE CORONAVIRUS
ULTIME NOTIZIE

MODULO DI ISCRIZIONE
Compilando il modulo si dimostra di apprezzare il lavoro della redazione nel fornire le notizie sulla lotta alla pandemia a livello globale e, nel contempo, si avrà la possibilità di restare aggiornati  sulle iniziative Koncept
ISCRIVITI

A NESSUNO PIACE LO SPAM
Per questo le informazioni di Koncept non hanno cadenza regolare e non contengono  materiale pubblicitario di terze parti. Informativa completa all'indirizzo: www.koncept.it/privacy
close-link