In che modo le “Big 4” Tech Companies guidano l’innovazione nel settore sanitario

Secondo il Center for Medicare e Medicaid Services (CMS), la spesa sanitaria negli Stati Uniti ha già raggiunto i 3,3 trilioni di dollari nel 2016 e dovrebbe aumentare del 5,5% annuo in media fino al 2026. Agli occhi di Google, Amazon, Apple e Microsoft, L’assistenza sanitaria rappresenta un’enorme opportunità commerciale: non c’è da meravigliarsi se le principali aziende tecnologiche stanno cercando di guidare l’innovazione sanitaria.

Ciascuna delle società tecnologiche “Big 4” sta sfruttando i propri punti di forza per reinventare l’assistenza sanitaria sviluppando e collaborando su nuovi strumenti per pazienti, fornitori di assistenza e assicuratori che li posizioneranno per il dominio dell’assistenza sanitaria.

Google vede il futuro dell’assistenza sanitaria attraverso l’obiettivo di dati strutturati e AI – e giustamente, considerando che circa un terzo dei dati mondiali è generato dal settore sanitario. Sfruttando i suoi punti di forza nell’IA e nell’apprendimento automatico per dare un senso a grandi quantità di Dati sanitari, Google può posizionarsi come leader nell’innovazione sanitaria.

Google mira a distinguersi nell’assistenza sanitaria applicando le sue capacità di intelligenza artificiale nelle aree di rilevamento delle malattie, interoperabilità dei dati e assicurazione sanitaria.

AI secondo Google: “Pensiamo che l’IA sia pronta a trasformare la medicina, offrendo nuovi, Tecnologie assistive che consentiranno ai medici di servire meglio i loro pazienti “.

Collaborando con medici negli Stati Uniti e all’estero, Google ha già sviluppato un algoritmo in grado di diagnosticare la retinopatia diabetica in immagini con un livello di accuratezza paragonato a quello degli oftalmologi certificati.

Nel 2017, la divisione di scienze della vita di Google Verily, la Duke University School of Medicine e Stanford Medicine hanno lanciato Project Baseline. Questo studio longitudinale di circa 10.000 persone (e potenzialmente milioni di punti dati) su un periodo di quattro anni mira a stabilire una “base” di Buona salute e comprensione dell’insorgenza e dei fattori di rischio per la malattia.

In un recente rapporto della CNBC, Verily “ha discusso con gli assicuratori di offerte congiunte per contratti che implicherebbero l’assunzione di rischi per centinaia di migliaia di pazienti”. La soluzione basata sui dati che Verily fornisce potrebbe significare l’interruzione del settore dell’assicurazione sanitaria , aumentando il coinvolgimento dei pazienti, accelerando gli interventi e riducendo i costi delle cure.

Google è il più attivo tra i suoi maggiori rivali tecnologici nell’acquisizione e nell’investimento in talenti e applicazioni di intelligenza artificiale. Fin dalla sua prima tornata di finanziamenti nel 2009, il braccio di rischio di Alphabet, Google Ventures (GV), ha sostenuto quasi 60 imprese legate alla salute che vanno dalla genetica Alla telemedicina.

2019-10-24T17:09:20+00:00
SPECIALE CORONAVIRUS
ULTIME NOTIZIE

MODULO DI ISCRIZIONE
Compilando il modulo si dimostra di apprezzare il lavoro della redazione nel fornire le notizie sulla lotta alla pandemia a livello globale e, nel contempo, si avrà la possibilità di restare aggiornati  sulle iniziative Koncept
ISCRIVITI

A NESSUNO PIACE LO SPAM
Per questo le informazioni di Koncept non hanno cadenza regolare e non contengono  materiale pubblicitario di terze parti. Informativa completa all'indirizzo: www.koncept.it/privacy
close-link
Speciale Corona Virus, notizie dal mondo.
ISCRIVITI