Ogni giorno i pazienti oncologici assumono in media 10 farmaci ma spesso viene meno la continuità con il rischio di ritardare il processo di guarigione

• SENZA ADERENZA ALLE TERAPIE NON SI CURANO I TUMORI
Ogni giorno, in Italia, più di 510 nuovi casi di cancro riguardano gli over 70. Ma solo il 48,4% delle donne e il 48,1% degli uomini in questa fascia d’età sono vivi a cinque anni dalla diagnosi, con notevoli differenze rispetto alla popolazione generale (63% donne e 54% uomini). “Terapie innovative consentono di cronicizzare anche malattie gravi come i tumori – afferma Paolo Marchetti, direttore Oncologia Medica B del Policlinico Umberto I di Roma e Ordinario di Oncologia all’Università La Sapienza -. Garantire a tutti i pazienti, inclusi gli anziani, l’accesso ai farmaci innovativi è una condizione necessaria ma non sufficiente se non si migliora l’aderenza. È noto il paradigma clinico secondo cui più farmaci vengono prescritti, maggiore è la probabilità di non conformità alle terapie. Un fenomeno particolarmente frequente negli over 65, spesso con capacità visive e funzioni cognitive ridotte”….Leggi l’intero articolo su Repubblica>>

__

Dove sta andando la lotta al cancro? Quali saranno gli impatti economici e sociali? Come dobbiamo organizzarci ora per sfruttare al meglio le opportunità? Ne discuteremo insieme a Cracking Cancer Forum www.crackingcancer.it Firenze 9/10 maggio 2019.