La gestione delle malattie croniche e complesse. Eradicare l’epatite C: cosa ostacola ancora il raggiungimento del risultato

PATOLOGIE E IMPATTI. MALATTIE RARE, CRONICHE E COMPLESSE: NUOVI APPROCCI E PROSPETTIVE

Responsabile scientifico – Fabio Voller

Con i nuovi farmaci antivirali ad azione diretta oggi quasi l’intera popolazione delle persone affette da Epatite C guarisce. Uno scenario inimmaginabile sino a pochi anni fa quando, senza contare i pesanti effetti collaterali, i metodi tradizionali come l’interferone avevano successo in meno della metà delle persone. Una vera e propria rivoluzione, che potrebbe consentire entro il 2030 – questo è l’obiettivo dell’Organizzazione Mondiale della Sanità – di eradicare definitivamente la malattia. Nel corso degli ultimi 3 anni, i nostri centri di cura hanno progressivamente trattato tutti i pazienti più gravi ed adesso si fa sempre più stringente la necessità di curare tutte quelle persone che, pur sapendo di essere malate non conoscono l’efficacia delle nuove cure, o hanno contratto la malattia senza saperlo. Per raggiungere e far accedere queste categorie di pazienti alla cura della loro malattia è necessario implementare strategie di screening attivo da parte dei servizi, strategie la cui applicazione stanno incontrando molte difficoltà: logistiche, operative e financo normative. Il dibattito tra esperiti della pianificazione sanitaria, epidemiologi, rappresentanti delle associazioni dei malati vuole affrontare in modo trasparente questo tema per sciogliere i nodi irrisolti e garantire i grandi benefici che sembrano essere alla nostra portata ma non sono ancora stati conseguiti.

2019-08-02T13:10:19+00:00
RICEVI I NOSTRI AGGIORNAMENTI
Compilando il seguente modulo si avrà la possibilità di restare aggiornati su tutte le nostre iniziative, gli eventi e i corsi.
ISCRIVITI

A NESSUNO PIACE LO SPAM 😉
Per questo la newsletter di Koncept non ha cadenza regolare e non contiene materiale pubblicitario di terze parti.
close-link