Anche se verrà scoperto un vaccino entro l’estate, potrebbero essere necessari mesi per sviluppare la capacità produttiva necessaria per distribuirlo

La Gran Bretagna sta affrontando il più alto tasso di mortalità per coronavirus in Europa e una seconda o addirittura terza ondata del virus è “inevitabile” ha affermato un consigliere del governo.

Sir Jeremy Farrar, direttore del Wellcome Trust, che fa parte del comitato scientifico consultivo del governo, ha affermato che il Regno Unito potrebbe “imparare dalla Germania”, introducendo test di massa in fase iniziale.

Ha anche sollevato preoccupazioni in merito alle prove in Corea del Sud secondo cui le persone vengono nuovamente infettate dal virus, fatto che, secondo lui, potrebbe avere “enormi conseguenze” per lo sviluppo di un potenziale vaccino.

Ha detto che mentre un vaccino potrebbe essere pronto entro l’estate, potrebbero essere necessari mesi per sviluppare la capacità produttiva necessaria per distribuirlo.

Il bilancio delle vittime del Regno Unito è aumentato di 917.

da The Sunday Times di Domenica 12 aprile 2020>>