La prima persona negli Stati Uniti riceve il vaccino sperimentale per coronavirus

Il vaccino è stato testato sull’uomo, ma ci vorrà ancora del tempo prima che sia pronto per l’uso pubblico.

Un volontario in buona salute a Seattle è la prima persona negli Stati Uniti a ricevere una dose di un vaccino sperimentale contro il coronavirus nell’ambito di una nuova sperimentazione clinica.
Nelle prossime sei settimane, i ricercatori hanno in programma di arruolare 45 partecipanti allo studio, che testerà la sicurezza del vaccino e la sua capacità di indurre una risposta immunitaria nei volontari. Il processo si svolgerà presso il Kaiser Permanente Washington Health Research Institute di Seattle.
Che cos’è una prova «Fase 1»?
Lo studio partito oggi è noto come uno «studio clinico di Fase 1», il cui scopo principale è quello di fornire informazioni su come il vaccino interagisce con un corpo umano sano, secondo la Food and Drug Administration degli Stati Uniti.

Il primo volontario riceverà una dose prudenziale di vaccino di 25 microgrammi. Altri tre riceveranno la stessa dose e altri quattro riceveranno ciascuno una dose da 100 mcg di vaccino. Tutti saranno accuratamente osservati prima di procedere con la sperimentazione.

Se le reazioni dei partecipanti alle basse dosi si dimostrano accettabili, un terzo gruppo di partecipanti riceverà 250 mcg di vaccino per iniezione.

I passi successivi

A seguito della sperimentazione di fase 1 del vaccino, il farmaco deve quindi essere testato in gruppi più numerosi di persone e per periodi più lunghi, negli studi di fase 2 e fase 3, secondo i Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie .

Gli studi di fase 2 in genere esaminano diverse centinaia di persone e monitorano i partecipanti per periodi da diversi mesi a due anni. In primo luogo, gli studi di fase 2 servono come misura secondaria di sicurezza e aiutano i ricercatori a perfezionare il dosaggio di un particolare farmaco. In questa fase, i ricercatori selezionano partecipanti con caratteristiche, come l’età e la salute fisica, che corrispondono a quelle delle persone per le quali è stato sviluppato il vaccino.

Gli studi di fase 3 seguono in genere da 300 a 3.000 volontari nel corso di uno o quattro anni, secondo la FDA. Gli studi di fase 3 devono dimostrare che un determinato farmaco fornisce i benefici medici a cui è destinato; se questo vaccino contro il coronavirus supera quel test, la FDA potrebbe approvare il farmaco per un uso diffuso.

2020-04-01T17:09:39+00:00
SPECIALE CORONAVIRUS
ULTIME NOTIZIE

MODULO DI ISCRIZIONE
Compilando il modulo si dimostra di apprezzare il lavoro della redazione nel fornire le notizie sulla lotta alla pandemia a livello globale e, nel contempo, si avrà la possibilità di restare aggiornati  sulle iniziative Koncept
ISCRIVITI

A NESSUNO PIACE LO SPAM
Per questo le informazioni di Koncept non hanno cadenza regolare e non contengono  materiale pubblicitario di terze parti. Informativa completa all'indirizzo: www.koncept.it/privacy
close-link
Speciale Corona Virus, notizie dal mondo.
ISCRIVITI