Il segretario al commercio del governo britannico Alok Sharma ha annunciato un pacchetto di nuove misure volte a garantire che le aziende siano “pronte a riprendersi” quando la crisi del coronavirus finirà.

Tra le proposte: modifiche alle regole di insolvenza, una sospensione temporanea di norme che puniscono la responsabilità personale degli amministratori di società, nonché consentire alle società di tenere le loro assemblee generali annuali online.

Intanto 1.000 persone sono morte nel Regno Unito dopo aver contratto 1.000 coronavirus.

Sharma ha inoltre detto che il governo va avanti nonostante che Boris Johnson e tre figure chiave siano in auto isolamento per il coronavirus.

The Times del 28 marzo 2020