L’intelligenza artificiale rivoluzionerà il settore healthcare

L’intelligenza artificiale (AI) sta incidendo in molti settori, ma in un settore – l’assistenza sanitaria – il suo impatto promette di cambiare davvero la vita. Dalle cure ospedaliere alla ricerca clinica, allo sviluppo di farmaci e alle assicurazioni, le applicazioni di AI stanno rivoluzionando il modo in cui il settore sanitario lavora per ridurre la spesa e migliorare i risultati dei pazienti.

L’investimento totale del settore pubblico e privato nell’intelligenza artificiale sanitaria è sorprendente: tutto sommato, si prevede che raggiungerà $ 6,6 miliardi entro il 2021, secondo alcune stime. Ancora più sbalorditivo, Accenture prevede che le migliori applicazioni di intelligenza artificiale potrebbero tradursi in un risparmio annuo di $ 150 miliardi entro il 2026.

Questi benefici si accresceranno progressivamente, da operazioni automatizzate, chirurgia di precisione e intervento preventivo , ma entro un decennio ridisegneranno radicalmente il panorama sanitario come lo conosciamo.

«Ci vorranno anni per ottenere la piena promessa, ma introdurrà uno strumento particolare nel dialogo che non era mai stato disponibile prima», afferma Kaveh Safavi, capo della pratica sanitaria globale di Accenture.
Safavi prevede che le applicazioni di intelligenza artificiale possano aiutare a risolvere il dilemma del cosiddetto «triangolo di ferro» nel settore sanitario, in cui tre fattori interconnessi – accesso, convenienza ed efficacia – richiedono compromessi inevitabili e spesso negativi.

Cercare di migliorare un fattore di solito fa male a un altro, spiega.

Ma l’AI ha il potenziale per cortocircuitare i metodi tradizionali per agire sui tre fattori: 1) ridurre i costi, 2) migliorare il trattamento e 3) rafforzare l’accessibilità. Con i metodi tradizionali il miglioramento di uno dei fattori causa il peggioramento degli altri due.

Con l’AI si può invece agire migliorando un fattore senza influire negativamente sugli altri.

La chiave per sbloccare l’attuale problema della struttura dei costi del sistema sanitario, osserva, risiede nel trasferimento di compiti umani che richiedono molto tempo alle macchine, consentendo ai pazienti di self-service le loro esigenze di assistenza ove possibile. Ciò ridurrà la quantità di lavoro umano richiesto per mantenere più persone in salute.
Alla fine, l’AI potrebbe aiutare a risolvere circa il 20% della domanda clinica non soddisfatta, secondo Accenture.

Oggi, i venture capitalist stanno scommettendo molto sulle applicazioni sanitarie dell’IA.

Mentre sono evidenti i potenziali benefici delle applicazioni di intelligenza artificiale nel supporto sanitario e nei finanziamenti, permangono una serie di sfide per l’adozione e l’implementazione diffusa di questi strumenti.

Gli operatori sanitari devono fidarsi degli algoritmi per usarli, note di Singh, e questo spesso significa che vogliono vederne la convalida clinica. Molti continueranno ad essere scettici sull’adozione degli strumenti di intelligenza artificiale fino a quando un ampio corpus di prove non verificherà i loro risultati.

C’è anche riluttanza dal punto di vista del paziente: circa un quarto dei consumatori intervistati da Accenture, che ha affermato di non utilizzare i servizi sanitari basati sull’intelligenza artificiale perché non capisce abbastanza su come l’AI funziona.

È probabile che anche la scalabilità sia un problema per l’adozione dell’assistenza sanitaria AI. I programmi pilota testati con portata limitata potrebbero non essere facilmente adattabili alle istituzioni su larga scala.

l’intero articolo in Inglese su FORBES>>

__

AI, salute e medicina nel futuro va in scena al Forum Salute alla Leopolda – Rivoluzioni all’orizzonte Firenze 10,11 ottobre 2019 – Iscriviti e partecipa>>

Il Forum è un evento unico, creativo, stimolante al cui programma stanno lavorando con passione e intelligenza giovani di ogni età ed esperienza.

2019-08-26T16:40:29+00:00
SPECIALE CORONAVIRUS
ULTIME NOTIZIE

MODULO DI ISCRIZIONE
Compilando il modulo si dimostra di apprezzare il lavoro della redazione nel fornire le notizie sulla lotta alla pandemia a livello globale e, nel contempo, si avrà la possibilità di restare aggiornati  sulle iniziative Koncept
ISCRIVITI

A NESSUNO PIACE LO SPAM
Per questo le informazioni di Koncept non hanno cadenza regolare e non contengono  materiale pubblicitario di terze parti. Informativa completa all'indirizzo: www.koncept.it/privacy
close-link