Roma, 22 giu. (askanews) – “I pazienti amano chi li ama e lo premiano” è il claim del 1° Rare Diseases Award, un riconoscimento che arriva direttamente dalle persone con malattia rara per premiare i progetti sviluppati per il miglioramento della loro qualità di vita. Nato dalla collaborazione tra Uniamo – Federazione Italiana Malattie Rare e Koncept srl, il Premio si rivolge a startup, imprese, centri di ricerca, università, Advocacy Groups, operatori sanitari, reti ospedaliere e organizzazioni che potranno concorrere in due categorie: “Servizi” e “Comunicazione”.

“Il Premio Rare Diseases Award unisce associazioni, Istituzioni, società scientifiche e aziende per mantenere alta l’attenzione sui malati rari e per generare nuovi servizi per il miglioramento della qualità di vita delle famiglie. Questa iniziativa è importante per individuare e valorizzare le migliori esperienze che offrono un sostegno concreto ai 2 milioni di persone che in Italia vivono con una malattia rara e diffonderle perché diventino prassi comune”, afferma Annalisa Scopinaro, presidente UNIAMO – FIMR onlus.

“Abbiamo voluto riservare un premio speciale per i nuovi progetti innovativi che coinvolgono contemporaneamente pazienti, sistema sanitario e imprese. Siamo convinti che solo con uno sforzo congiunto si possano realizzare progetti condivisi che siano in linea con le esigenze specifiche dei pazienti e che possano anche essere adottati e integrati a livello di sistema. Un Premio per promuovere e valorizzare soluzioni efficaci e ad alto impatto sociale”, dichiara Giuseppe Orzati, amministratore di Koncept.

I progetti finalisti, selezionati da una giuria di esperti, saranno premiati in occasione del Forum Sistema Salute 2021 in programma il prossimo 28 e 29 ottobre. È possibile inviare le candidature entro e non oltre il 15 settembre sul sito: https://forumdellaleopolda.it/rare-diseases-award/.

FONTE ASKANEWS>>