Manca il sangue in tutte le Regioni

L’ allarme del Centro Nazionale del Sangue dell’Iss (ANSA)

Negli ultimi due mesi tutte le regioni italiane hanno avuto carenze di sangue per le trasfusioni, e se non verranno accolti gli appelli a donare ad agosto, sono a rischio terapie e interventi chirurgici. Lo afferma il Centro Nazionale Sangue dell’Istituto Superiore di Sanità, che ha registrato le maggiori carenze in Lazio, Abruzzo e Basilicata.

Lo scorso 4 luglio, sottolinea il comunicato, si è registrata la carenza maggiore, con richieste inserite nel sistema per 1.130 unità, mentre le eccedenze non hanno mai superato quota 160. Lazio, Abruzzo e Basilicata sono le Regioni che hanno segnalato le maggiori criticità, insieme a Sicilia e Sardegna, che hanno un fabbisogno particolarmente elevato a causa della presenza di numerosi pazienti, soprattutto talassemici, bisognosi di sangue per le terapie.

“A rischio – sottolinea il direttore del Centro Nazionale Sangue, Giancarlo Maria Liumbruno – ci sono terapie salvavita….Leggi l’intero articolo su: www.ansa.it/canale_saluteebenessere/notizie/sanita/2017/07/31/manca-il-sangue-in-tutte-le-regioni_2a71e6f1-dee4-47ae-b6d5-04865ccd678c.html

Di |2017-08-01T15:20:37+00:001/8/2017|2017, News|