Monoclonali a casa, il parere degli esperti – AdnKronos

L’utilizzo avverrebbe a livello territoriale in coordinamento con l’ospedale

Anticorpi monoclonali a casa. Parere in gran parte positivo da parte degli esperti per il loro utilizzo a livello territoriale in coordinamento con l’ospedale, come sarebbe previsto dal nuovo protocollo ministeriale per le cure anti-Covid a domicilio che si attende a giorni.

Garattini
Anticorpi monoclonali Covid, Sperimentare «le cure anti-Covid con anticorpi monoclonali a domicilio è utile», dice il farmacologo Silvio Garattini all’Adnkronos Salute, «perché il momento in cui questi trattamenti sembrano essere più efficaci è proprio la fase precoce della malattia e non sono indicati in ospedale su pazienti già in fase avanzata».

Pregliasco
«Stiamo per realizzare uno studio sull’utilizzo degli anticorpi monoclonali per via intra-intramuscolo» dice all’Adnkronos Salute il virologo dell’Università di Milano Fabrizio Pregliasco.

Maga
«Monoclonali anti-Covid a domicilio? Tutte le cure e le forme di assistenza a casa sono benvenute» dice all’Adnkronos il virologo Giovanni Maga, direttore dell’l’Istituto di genetica molecolare del Cnr di Pavia.

D’Arminio Monforte
«Monoclonali anti-Covid in terapia domiciliare? Il mio è un ‘ni’». A dirlo all’Adnkronos Salute è Antonella D’Arminio Monforte, direttore di Malattie infettive, Asst Santi Paolo e Carlo di Milano, uno dei reparti che somministra, su autorizzazione dell’Aifa, la cura.

L’intero articolo su AdnKronos>>

È partita la campagna per il coinvolgimento dei partner in ON.E, la giornata nazionale dell’ONcologia e Ematologia (vedi programma)

Per manifestare l’interesse a partecipare e/o proporre temi e iniziative utilizza il modulo di contatto

 

2021-04-25T18:01:12+00:00