Nature: Un candidato cinese al vaccino mostra un successo iniziale in una sperimentazione animale

Un vaccino sperimentale ha mostrato di proteggere le scimmie dall’infezione con il virus che causa COVID-19.

Un team guidato da Chuan Qin al Peking Union Medical College di Pechino ha iniettato macachi di rhesusMacaca mulatta ) con tre dosi di un vaccino composto da particelle chimicamente inattivate di SARS-CoV-2 (Q. Gao et al . Preprint at bioRxiv http: //doi.org/dskt ; 2020; non sottoposto a peer review prima della pubblicazione). Otto scimmie sono state quindi intenzionalmente esposte al virus.

Tutte e quattro le scimmie a cui è stata somministrata una dose elevata del vaccino non presentavano virus rilevabili in gola o nei polmoni sette giorni dopo l’esposizione. Le scimmie che hanno ricevuto una dose inferiore di vaccino hanno mostrato alcuni segni di infezione da coronavirus – ma i loro livelli di virus erano molto più bassi rispetto agli animali esposti che non avevano ricevuto vaccino. Questo mese, la società che ha sviluppato il vaccino ha ricevuto l’approvazione per avviare prove di sicurezza umana.

Nature 22 Aprile 2020>>

2020-05-02T10:14:11+00:00