Obesità: una causa molecolare della difficoltà di dimagrire

Il grasso corporeo stimola la produzione di un enzima che desensibilizza il cervello alla leptina, l’ormone che normalmente mette un freno alla fame. Mettendo in luce i dettagli di questo processo molecolare, una recente ricerca suggerisce nuovi potenziali approcci terapeutici.

I tassi di obesità sono saliti vertiginosamente: attualmente il mondo ha più persone in sovrappeso che persone che pesano troppo poco.
Una delle cause di questo fenomeno è legata al modo in cui l’organismo reagisce ai propri depositi di grasso mettendo in moto una serie di eventi molecolari che impediscono il processo metabolico che normalmente mette un freno alla fame.

Un nuovo studio pubblicato il 22 agosto su ” Science Translational Medicine” fornisce dettagli sul modo in cui si sviluppa questo processo, facendo luce sul motivo per cui gli individui obesi faticano a perdere peso. E suggerisce anche un possibile approccio terapeutico che prende di mira l’obesità nel cervello, non nella pancia….Continua su LeScienze>>

Di |2018-08-29T10:48:42+00:0029/8/2018|Forum 2018|