PANDEMIA E SALUTE MENTALE: ISOLAMENTO SOCIALE FORZATO E HIKIKOMORI

2 ottobre 16.00 – 17.30

Pandemia e salute mentale: isolamento sociale forzato e Hikikomori

Durante le pandemie il rischio di sviluppare disturbi d’ansia, depressione, comportamenti aggressivi è molto elevato.
Paura, perdita di sicurezza economica, difficoltà nel gestire le relazioni.
Alcuni recenti studi affermano la necessità di intervenire tempestivamente per supportare la popolazione colpita da disturbi e questo sia sulle persone che già soffrivano di disturbi psichiatrici che su altre che non hanno mai manifestato sintomi.
L’isolamento sociale forzato ha sottoposto molte persone a misurarsi con se stesse ma anche con gli altri componenti della famiglia.
Le conseguenze sul fisico ma anche e soprattutto sullo stato d’animo incidono sulle relazioni sociali e aumentano i conflitti.
Talvolta il ritorno alla normalità è lento e in alcuni si può sviluppare “la sindrome della capanna”, la voglia di continuare a rimanere al sicuro nel proprio rifugio.
Di contro anche in Italia si sta studiando un comportamento che interessa prevalentemente giovani e adolescenti definito in giappone con il termine hikikomori.
Il giovane si isola nella propria abitazione e spesso anche solo nella propria camera per periodi molto prolungati evitando così qualsiasi contatto sociale.
E’ interessante analizzare questi due aspetti del ritiro sociale discutendone con psicologi, psichiatri, giornalisti e altri professionisti della salute.

Modera
Laura Artusio – Psicologa – Direttrice PERLAB Laboratorio di Psicologia, Emozioni & Ricerca, Spin-off Università di Firenze in partnership con il Yale Center for Emotional Intelligence

Il programma di intervento dei Dipartimenti di Salute Mentale per la gestione dell’impatto dell’epidemia COVID-19 sulla salute mentale
Mauro Pettorruso – Università degli Studi di Chieti – Pescara

Ragazzi in fuga verso il non umano: come ristabilire il fascino della relazione con l’altro
Ignazio Ardizzone – Dirigente medico, UOC Neuropsichiatria infantile, Azienda Ospedaliera Universitaria Policlinico Umberto I, Roma

Prima e dopo la pandemia: l’impatto psicologico sulla popolazione italiana durante il periodo di lockdown
Andrea Guazzini – PhD Ricercatore, Dipartimento di Scienze della formazione, letterature, intercultura, lingue e psicologia, Università degli Studi di Firenze

Le emozioni in quarantena
Maria Elena Capitanio – Giornalista, Huffington Post

Intelligenza emotiva applicata per prevenire e gestire il disagio psicologico
Laura Artusio – Psicologa – Direttrice PERLAB Laboratorio di Psicologia, Emozioni & Ricerca, Spin-off Università di Firenze in partnership con il Yale Center for Emotional Intelligence

CLICCA PER ISCRIVERTI

Responsabile scientifico

Laura Artusio 

2020-09-26T11:29:12+00:00
SPECIALE CORONAVIRUS
ULTIME NOTIZIE

MODULO DI ISCRIZIONE
Compilando il modulo si dimostra di apprezzare il lavoro della redazione nel fornire le notizie sulla lotta alla pandemia a livello globale e, nel contempo, si avrà la possibilità di restare aggiornati  sulle iniziative Koncept
ISCRIVITI

A NESSUNO PIACE LO SPAM
Per questo le informazioni di Koncept non hanno cadenza regolare e non contengono  materiale pubblicitario di terze parti. Informativa completa all'indirizzo: www.koncept.it/privacy
close-link