PLENARIA 10 OTTOBRE 20192019-07-25T16:09:56+00:00

LO STATO DI SALUTE DEI CITTADINI E DEL SISTEMA SALUTE IN ITALIA – ANNO 2019

Le evidenze, le analisi, gli impatti. Sfide e opportunità

Questa è un’epoca di importanti rivoluzioni nelle dinamiche della salute, della sanità e della governance sanitaria. Rivoluzioni determinate dal moltiplicarsi degli attori coinvolti e dalla crescente complessità del loro ruolo, da cui emerge la necessità di rinnovare sistemi regolatori e metriche per programmare, gestire, monitorare. L’efficacia di tali strumenti accrescerà le convergenze d’interessi e la collaborazione tra stakeholder ed inciderà sul valore che i processi di cura ed assistenza possono generare.

Questa è anche l’era dei rapidi progressi nella capacità di memorizzareelaborare e trasferire dati ed informazioni, connettere persone e sistemi. Aiuti formidabili per comprendere e decidere cosa è meglio fare per una medicina che richiede un impegno collettivo nella definizione delle priorità, degli investimenti e delle azioni. Strumenti provvidenziali, proprio adesso che ci troviamo ad affrontare le istanze derivanti dai sostanziali cambiamenti in atto, di natura demografica, tecnologica, climatica.

Oggi i momenti d’incontro e le occasioni di approfondimento assumono un grande valore. Occorrono situazioni ed ambienti adeguati allo scopo, dove siano possibili confronti tra persone competenti anche, anzi soprattutto, se manifestano posizioni differenti e sono espressione di realtà diverse, tenendo a mente che la strada dell’innovazione emerge dal confronto tra pubblico e privato, tra ricerca e clinica, tra professionisti sanitari e cittadini. Tutti soggetti uniti dalla consapevolezza che la conoscenza ed il sapere sono fattori chiave per progettare il futuro.

In questa cornice si colloca l’edizione 2019 del “FORUM SISTEMA SALUTE“. Un evento che guarda all’innovazione, in tutte le sfumature ed accezioni possibili: progressiva, dirompente, frugale, “reverse”, ma che soprattutto ricerca elementi di riflessione, ambiti di approfondimento e  spunti decisionali per risolvere la distanza che tuttora permane tra i benefici possibili e il loro trasferimento nelle pratiche.

L’organizzazione della sanità, i ruoli e i luoghi della prevenzione e della cura sono sottoposti ad una transizione certamente violenta, ma che si sta prolungando eccessivamente rispetto alla necessità di rispondere alla rivoluzione demografica in corso. C’è un diffuso sentimento di allarme ma mancano ancora indirizzi rinnovati e convincenti. Troppe incertezze e diseguaglianze ancora persistono, con divisioni che non sono solo tecniche ed infrastrutturali ma anche di alfabetizzazione e di confidenza con le nuove tecnologie.

I cittadini e i professionisti della sanità devono trovare una via comune, fondata sul reale e adeguata al potenziale.

E lo debbono fare presto, per essere parte delle rivoluzioni in corso e rinnovare il senso delle nostre imprese “spaziali” quotidiane.

Introduce

Elio Borgonovi – Docente Senior, Dipartimento di Scienze Sociali e Politiche, Università Bocconi, Milano

Sguardo allo stato del sistema sanitario italiano offerto dagli estensori di alcuni dei più rilevanti report sull’argomento

Rapporto Osservatorio sulla Salute
Alessandro Solipaca – Direttore Scientifico Osservatorio Nazionale sulla Salute nelle Regioni Italiane, Università Cattolica del Sacro Cuore, Roma

Rapporto Oasi
Alberto Ricci – Associate Professor of Practice, SDA Bocconi – Cergas Bocconi

Rapporto Meridiano Sanità
Daniela Bianco – Partner di The European House, Ambrosetti

Rapporto Gimbe
Nino Cartabellotta – Presidente Fondazione Gimbe

A seguire tavola rotonda con i principali attori e stakeholders

Water Locatelli – Commissario Straordinario Alisa, Sistema Sanitario Regione Liguria
Giancarlo Ruscitti – Dirigente Generale del Dipartimento Salute e Politiche SocialiTrento
*Carlo Rinaldo Tomassini – Direttore della Direzione Diritti di cittadinanza e coesione sociale, Regione Toscana
Teresa Petrangolini – Direttore di Patient Advocacy Lab, ALTEMS, Università Cattolica del Sacro Cuore
Marco Vecchietti – Amministratore Delegato e Direttore Generale RBM Assicurazione Salute

Per un futuro equo e sostenibile

Conduce
Nino Cartabellotta – Presidente Fondazione Gimbe 

Uno scambio di opinioni e di suggerimenti tra:

Giuseppe Costa – Direttore servizio epidemiologia ASL TO3 Piemonte. Professore di sanità pubblica DSCB, Università di Torino
Marco Geddes da Filicaia – Medico epidemiologo
Marco Marchetti – Responsabile HTA Istituto Superiore di Sanità

*in attesa di conferma

RICEVI I NOSTRI AGGIORNAMENTI
Compilando il seguente modulo si avrà la possibilità di restare aggiornati su tutte le nostre iniziative, gli eventi e i corsi.
ISCRIVITI

A NESSUNO PIACE LO SPAM 😉
Per questo la newsletter di Koncept non ha cadenza regolare e non contiene materiale pubblicitario di terze parti.
close-link