Premio europeo all’italiano che ha vinto la leucemia fulminante

Da killer che non perdona a malattia guaribile in 9 casi su 10, senza chemioterapia. La rivoluzione che ha ribaltato il destino dei pazienti con l eucemia promielocitica, detta ‘leucemia fulminante’ per la rapidità con cui un tempo uccideva, è targata Italia e porta la firma di Francesco Lo Coco. Classe 1955, ordinario di Ematologia all’Università di Roma Tor Vergata, lo scienziato è stato premiato a Stoccolma al 23esimo Congresso della Società europea di ematologia-Eha per lo studio con cui ha impresso una svolta mirata e ‘chemio free’ al trattamento della patologia. Pubblicato nel 2013 sul ‘New England Journal of Medicine’, il lavoro da lui disegnato e coordinato torna protagonista al meeting scandinavo dove Lo Coco ha ricevuto l’edizione 2018 del ‘José Carreras Award’. Ventesimo scienziato, il terzo italiano, insignito del riconoscimento dalla sua istituzione nel 1999….Continua su AdnKronos>>

Di |2018-06-16T15:28:03+00:0016/6/2018|2018, News|