Prendersi cura del paziente depresso. Il Manifesto dei diritti delle persone con disagio mentale

10 Ottobre ore 10.00

Modera e conduce
Beatrice Curci – Giornalista Scientifico

Sara Funaro – Assessora Educazione, Università e Ricerca, formazione professionale, diritti e pari opportunità
Tiziana Mele – Amministratore delegato di Lundbeck Italia
Patrizia Meringolo – Professore di Psicologia di comunità alla Scuola di Psicologia UniFi
Luca Pani – MD. Chief Scientific Officer; Full Professor of Pharmacology and Clinical Pharmacology – University of Modena and Reggio Emilia – Modena, Italy; Full Professor of Clinical Psychiatry – University of Miami – Miami, USA; Chief Editor – PharmAdvances – Official Journal of the Italian Pharmacological Society
Marcello Pani – Direttore UOC Farmacia, Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS, Roma
Chiara Piletti – Coordinamento Toscano delle Associazioni per la salute mentale
Stefania Saccardi – Assessore al Diritto alla salute, al welfare e all’integrazione socio-sanitaria

Con la partecipazione di Paolo Migone – Comico

Chi può dire di non avere mai avuto a che fare direttamente o nell’ambito familiare e lavorativo con la depressione o altre patologie psichiatriche e neurologiche?
Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità (WHO) più di 700 milioni di pazienti vivono con disturbi mentali. Molti di questi sono invalidanti al punto da influenzare in modo significativo la loro qualità di vita e quella di chi se ne prende cura.
Tutto questo con costi socio-economici importanti.
Ma se è vero che il disagio è diffuso, è altrettanto provato che spesso riesce a nascondersi fino a non essere riconosciuto.
Il talk show chiama a raccolta tutti i protagonisti di un approccio socio-sanitario efficace, dai clinici agli amministratori pubblici, alle associazioni con l’obiettivo di una presa in carico dei depressi tempestiva e qualificata. Si calcola che in molti paesi l’8-12 delle persone avranno a che fare con questa tipologia di sofferenza, un vero e proprio esercito in crescita. I sintomi, fastidiosi e di lunga durata, limitano la capacità di studiare, lavorare, avere relazioni sociali o più semplicemente ipotecano l’energia e la capacità di provare piacere.
Tra gli obiettivi del confronto la valorizzazione di tante buone pratiche in atto.
Nel nostro paese per rispondere ai bisogni di salute non occorrono leggi nuove, bensì completare il processo di costruzione della rete dei servizi, superare la cultura del pregiudizio e diffondere quella dell’inclusione sociale. Nel corso degli ultimi anni si sono fatti passi da gigante nel riconoscere il diritto all’autodeterminazione e alla partecipazione alla propria cura, impedendo qualsiasi tentativo di un pericoloso ritorno indietro. Tanti sforzi per offrire alle persone con sofferenza mentale la piena restituzione di tutte le prerogative di cittadini.


Prendersi cura del paziente depresso, verso il manifesto dei diritti delle persone con disagio mentale va in scena al Forum Salute alla Leopolda – Rivoluzioni all’orizzonte Firenze 10,11 ottobre 2019 – Iscriviti e partecipa>>https://lnkd.in/dXNM_fA

Il Forum è un evento unico, creativo, stimolante al cui programma stanno lavorando con passione e intelligenza giovani di ogni età ed esperienza. Il luogo del confronto sulle sfide rivoluzionarie del prossimo futuro nella gestione della salute e nella cura e prevenzione delle malattie.

2019-10-04T09:23:58+00:00
RESTA AGGIORNATO!
Compilando il seguente modulo si avrà la possibilità di restare aggiornati su tutte le nostre iniziative, gli eventi e i corsi.
ISCRIVITI

A NESSUNO PIACE LO SPAM 😉
Per questo la newsletter di Koncept non ha cadenza regolare e non contiene materiale pubblicitario di terze parti. Informativa completa all'indirizzo: www.koncept.it/privacy
close-link