Ricercatori MIGAL stanno lavorando sodo per trovare un nuovo vaccino contro il coronavirus. Una volta sviluppato il vaccino, ci vorranno almeno 90 giorni per completare il processo di regolamentazione.

Gli scienziati israeliani sono in procinto di sviluppare il primo vaccino contro il nuovo coronavirus , secondo il ministro della scienza e della tecnologia Ofir Akunis. Se tutto procede come previsto, il vaccino potrebbe essere pronto in poche settimane e disponibile in 90 giorni.

“Congratulazioni a MIGAL [The Galilee Research Institute] per questa eccitante svolta”, ha detto Akunis. “Sono fiducioso che ci saranno ulteriori e rapidi progressi, consentendoci di fornire una risposta necessaria alla grave minaccia globale COVID-19”, ha detto Akunis, riferendosi alla malattia causata dal nuovo coronavirus.

Negli ultimi quattro anni, un team di scienziati MIGAL ha sviluppato un vaccino contro il virus della bronchite infettiva (IBV), che provoca una malattia bronchiale che colpisce il pollame. L’efficacia del vaccino è stata dimostrata in studi preclinici condotti presso l’Istituto veterinario.

Il nostro concetto di base è quello di sviluppare la tecnologia e non specificamente un vaccino per questo tipo o quel tipo di virus“, ha affermato Chen Katz, leader del gruppo biotecnologico di MIGAL. “Il quadro scientifico per il vaccino si basa su un nuovo vettore di espressione proteica, che forma e secerne una proteina chimerica solubile che trasporta l’antigene virale nei tessuti della mucosa mediante endocitosi autoattivata, inducendo l’organismo a formare anticorpi contro il virus.”

da The Jerusalem Post >>