Tumore al seno con metastasi curato dalle cellule della stessa paziente

I linfociti di una donna selezionati e utilizzati come arma, traguardo senza precedenti

Dai risultati di un primo studio clinico su una sola paziente arrivano nuove prospettive di cura per il tumore del seno in stadio avanzato (con metastasi), ovvero usare cellule immunitarie delle pazienti come killer della malattia. La fattibilità di questo approccio terapeutico è stata dimostrata dal gruppo di Steven Rosenberg del National Institutes of Health di Bethesda in Maryland. I linfociti T della donna sono stati in grado di eliminare completamente il tumore e tutte le metastasi, offrendole una chance di cura laddove tutte le terapie convenzionali somministrate precedentemente avevano fallito.
Reso noto sulla rivista Nature Medicine, è un traguardo senza precedenti. La paziente è da due anni libera da malattia. Si tratta infatti della prima applicazione di successo della ‘immunoterapia a cellule T’ per il cancro del seno in fase avanzata….Continua su ANSA>>

Di |2018-06-05T08:30:36+00:005/6/2018|2018, News|