Tutti sani nel futuro?