Vaccino Covid, “CureVac sarà la rivoluzione”

La convinzione dell’immunologo Forni: ‘A mRna e più avanzato degli attuali’

Il vaccino anti-Covid di CureVac «se arrivasse nel giro di poche settimane e funzionasse un vaccino europeo a mRna, sarebbe fantastico, sarebbe la soluzione» ha dichiarato l’immunologo Guido Forni, socio dell’Accademia nazionale dei Lincei.

«E’ una ditta tedesca finanziata dall’Europa – ha ricordato – che ha una tecnologia più avanzata rispetto a Pfizer e Moderna. Il vaccino si può conservare a temperatura ambiente e non dovrebbe avere effetti collaterali. L’Ue ha prenotato 450 milioni di dosi» e «se tutto va bene, questo vaccino sarà la rivoluzione dei vaccini»
Con la pandemia di Covid-19 «abbiamo imparato una tecnologia nuova per fare i vaccini in tempi rapidissimi – ha aggiunto Forni – Sono già pronti i vaccini contro le varianti perché è bastato cambiare una parte dell’Rna e il vaccino è già pronto. In futuro i vaccini a mRna potranno essere utilizzati anche contro altre malattie infettive, e come forma di prevenzione per quei tumori di cui si conosce l’origine e sono dovuti a un particolare difetto genetico»…L’articolo su AdnKronos>>

__

È partita la campagna per il coinvolgimento dei partner in ON.E, la giornata nazionale dell’ONcologia e Ematologia (vedi programma)

Per manifestare l’interesse a partecipare e/o proporre temi e iniziative utilizza il modulo di contatto

 

2021-04-21T19:40:51+00:00